Finalmente sulla Panamericana

pubblicato in: Diario di Bordo 2020 | 0

05.02.2020 – Destinazione Chillan, ed il primo passo verso la “fin del mundo”. La panamericana, o statale 5, è molto trafficata e la percorriamo con attenzione. Fa freddo, siamo a circa 14°, ma la percezione è molto più bassa. Catena montuosa sullo sfondo ambo i lati con immense pianure coltivate che si estendono lungo tutto il percorso. Due rifornimenti con altrettanti caffè e per l’ora di pranzo arriviamo in città. Qui la temperatura sale velocemente ma come ho già detto il clima è molto diverso da quello a cui siamo abituati: 30 gradi al sole, ma per passeggiare all’ombra bisogna coprirsi. Posso già immaginare il clima di domani a Puerto Montt, porta d’ingresso della Carrettera Austral.

Per la notte siamo ospiti di un centro che si occupa della formazione dei missionari, una residenza non grandissima ma accogliente che ci vede sistemati in letti a castello, per chi è arrivato primo, e materassi a terra per gli ultimi (non sempre vale…).